Seleziona una pagina

Il Passito nel Territorio delle Colline Moreniche Mantovane ha acquisito sia l’Indicazione Geografica Tipica “Alto Mincio” sia quella di “Provincia di Mantova”, nelle tipologie Bianco e  Rosso.

Sorseggiando  un “Passito” delle Colline Moreniche Mantovane chiedete al Vino di raccontarVi il suo territorio. Vi racconterà della pazienza del vignaiolo nel coltivare la barbatella fino a farla divenire una fertile vite.

Il suo Aroma, vi racconterà di quando gli altri credevano che fosse troppo tardi per la vendemmia e quel viticoltore con amore la raccolse, con affetto la controllò, la pulì da insetti e foglie, e mise grappolo dopo grappolo a riposare, uno a fianco all’altro, mai uno sopra l’altro, ripetendo lo stesso gesto che con affetto ogni sera fa con i propri figli quando li accompagna a dormire.

Nel buio del granaio, i grappoli poi vengono messi a dimora sulle arelle di canne raccolte sulle rive del Mincio. Sulle arelle perché meglio lasciano  circolare l’aria tra i grappoli. In quel momento il vignaiolo diventa cantiniere e lascia entrare il Pelèr e l’Ora, aprendo e chiudendo le finestre che si affacciano sulla Pianura Padana a Sud o sul Lago di Garda a Nord. Così facendo, le brezze dei due venti accarezzano i grappoli amorevolmente, asciugandoli. Il Cantiniere dovrà essere sempre in allerta per intralciare la loro corsa, non importa se del Pelèr o dell’Ora, importa che non siano troppo ricchi di umidità né troppo secchi, perché l’appassimento di questi grappoli deve essere lento.

La ricchezza di questi venti è fatta di  umidità e di pollini  raccolti lungo i tragitti e sono quel valore aggiunto che rende il Passito delle Colline Moreniche Mantovane unico e particolare. L’attesa per la pigiatura dura molti giorni, dai 40 ai 90. Anche la pigiatura e la vinificazione sono pratiche non prefissate ma che determinano quelle peculiarità che rendono un vino diverso dagli altri.

 

Note Tecniche

l

Caratteristiche olfattive armoniche fine e delicate, sensazioni che ricordano la muffa nobile, l’uva passa, i fichi secchi, le mandorle, la confettura di pesca e o quella di albicocca, e di miele. In alcuni vini emergerà uno o l’altro, in altri la complessità dell’armonia.

l

L’esperienza tattile nell’apparato buccale è unica: da un Passito ci si aspetta una sensazione di calore dovuta all’alcol, ma nei Passiti delle Colline Moreniche Mantovane saranno altre sensazioni tattili predominanti che renderanno l’esperienza unica. Al sapore, le sensazioni di dolce, di amarognolo e di leggerissime note di acido sono equilibrate da quelle sapide che richiameranno una leggera salivazione, come risultato di quanto la vite ha saputo “strappare” al terreno morenico. Ma sarà facile farci distrarre dall’aroma .

l

Nei Passiti Rossi le note di colore sono rosso granato intenso, fino a raggiungere un rosso cupo, in un vino ottenuto da uve stramature. Questo Passito nell’apparato buccale sarà armonico, pieno e rotondo, con una leggera astringenza dovuta al tannino, la sensazione di dolce sarà molto equilibrata con quella dell’amaro, anche qui la nota di sapidità tenderà ad aiutare l’equilibrio e a “lubrificare” la bocca con una leggera salivazione. In alcuni Rossi Passiti le note odorose ricordano quelle “vinose”, in altri si troveranno note che rammentano frutta a bacche rosse mature, tendendo a evocare la confettura delle stesse ad esempio la marasca, fino a percepire leggere note speziate.

La leggerezza alcolica dei Passiti delle Colline Moreniche Mantovane non ci deve ingannare perché il Passito delle Colline Moreniche Mantovane ha una gradazione alcolica di 14,5% che tocca il 15,5% .

ABBINAMENTI

Per il Passito Rosso saranno quei dolci dove ci sarà una leggera presenza di cioccolato extrafondente; per il passito bianco l’abbinamento più particolare i “Tortelli di zucca”,  alcuni formaggi erborinati e i dolci secchi come la Torta di San Biagio o la Torta di San Luigi.

Vuoi assaggiare i vini passiti?
I
l 23-24-25 Aprile vieni alla Mostra Nazionale dei Vini Passiti a Volta Mantovana

Per maggiori info clicca qui

passiti2