Seleziona una pagina

Cooking-Glove-128CAPUNSEI

  • Pane grattugiato 300 gr
  • Grana Padano 100 gr
  • Burro 100 gr
  • Brodo bollente q.b.
  • Cipolla tritata ½ cucchiaio
  • Aglio 1 spicchio
  • Sale, pepe, noce moscata q.b.

Imbiondite la cipolla e l’aglio nel burro. Appena pronti, versate in una ciotola il pane e, sopra di esso, il soffritto. Lavorate velocemente aggiungendo il brodo bollente, sale, pepe e noce moscata. Quando il composto si sarà raffreddato, incorporate il formaggio e le uova. Dovrete ottenere un impasto consistente ma morbido, così da poterlo lavorare. Ricavate degli gnocchetti di forma allungata rotolando un po’ di composto fra le mani e cuoceteli in acqua bollente salata.

I capunsei si gustano conditi con burro fuso aromatizzato con qualche fogliolina di salvia e formaggio grattugiato.

Gnocchetto a forma ovoidale allungata, tipico della zona delle colline moreniche in Provincia di Mantova. La consistenza dell’impasto è morbida e deformabile. Secondo una antica ricetta del XIV secolo, i Capunsei sono a base di pangrattato, Grana Padano o Parmigiano Reggiano, uova, burro, aglio, cipolla, sale, pepe, noce moscata e brodo. Si consumano conditi con burro fuso e salvia, e, naturalmente, con una bella spolverata di Grana Padano grattugiato.